e-magazine | Impianti di condizionamento

Legionella e condizionatore: consigli utili e prevenzione.

È vero che un potenziale luogo di proliferazione e diffusione dei batteri legionella è il condizionatore o l’impianto di raffreddamento? Sì, ma tutto ciò può essere facilmente scongiurato grazie a una corretta e periodica manutenzione che comprenda operazioni di pulizia e sanificazione del condizionatore. Anche in questo caso la prevenzione è la migliore via da seguire e Elettrosistemi srl, con i suoi decenni di storia ad Asti e provincia, mette in campo la propria esperienza anche in questo ambito. Di seguito infatti potrai scoprire innanzitutto cosa sia la legionella, del perché i condizionatori possono fornirle un habitat ideale e di cosa fare per prevenire tutto ciò.

indice dei contenuti

Rischio legionella: storia, diffusione e sintomi.

La legionella è un batterio che è stato isolato in tempi relativamente recenti, nel 1977, dopo l’epidemia acuta che colpì nel 1976 in un albergo di Philadelphia 221 veterani dell’American Legion (da questo nome i termini “legionella” e “legionellosi”, nome delle sue forme morbose) lì riuniti, causando 31 vittime. È significativo che il batterio fu isolato proprio nell’impianto di condizionamento dell’albergo.

I sintomi della legionellosi (detta anche Malattia del Legionario) riguardano l’apparato respiratorio e quindi possono essere mal di gola, febbre e polmonite, a seguito di un’incubazione che oscilla tra i 2 e i 10 giorni, con una media di 5-6 giorni. I più esposti al rischio sono gli anziani, chi ha patologie respiratorie pregresse o autoimmuni, i fumatori e mediamente risultano più a rischio gli uomini delle donne.

In Italia i casi annuali sono nell’ordine delle centinaia, ma è un numero probabilmente sottostimato perché diverse volte tale febbre potrebbe rimanere non diagnosticata o scambiata per influenza. Il tasso di mortalità oscilla tra il 5 e il 15%.

legionellosi apparato respiratorio

Il condizionatore e l’impianto di raffreddamento, un habitat favorevole alla legionella.

Perché dunque condizionatori e impianti di raffreddamento non curati possono correre il rischio di offrire un habitat favorevole alla legionella?
Perché questi impianti sfruttano l’acqua per funzionare e la legionella si sviluppa in condizioni di ristagno d’acqua, situazione che può venirsi a creare all’interno di condutture, canaline di scolo e raccoglitori di acqua di condensa che costituiscono parte integrante di questi macchinari.
Inoltre con il suo funzionamento il condizionatore non sanificato può diffondere nell’aria particelle di acqua contaminata creando un aerosol nocivo e potenzialmente contaminante per chi lo dovesse respirare.
Pertanto per prevenire la legionella, è fondamentale effettuare una corretta manutenzione periodica di impianti di condizionamento o raffreddamento. Maggiori dettagli nel prossimo paragrafo.

Come eliminare la legionella dal condizionatore e impianti di trattamento dell’aria?

Per la prevenzione del rischio della legionella oltre a una progettazione e manutenzione accurata dei sistemi di rete idrica, è fondamentale anche la periodica bonificazione e sanificazione degli impianti di condizionamento e raffreddamento esaminando lo stato degli umidificatori, delle torri evaporative, delle prese d’aria esterna e delle canalizzazioni.
La pulizia periodica degli impianti previene la creazione di condizioni che portano alla proliferazione di questi batteri, ripulendo canali e rimuovendo sedimenti dai serbatoi e controllando lo stato di efficienza dei filtri.
Per prevenire la moltiplicazione batterica bisognerebbe evitare di mantenere la temperatura dell’acqua sopra tra i 20° e i 60°, applicare trattamenti biocidi contro la proliferazione di alghe e batteri.

Prevenzione da legionellosi, virus e batteri: pulizia accurata dell’impianto di condizionamento.

Sanificazione e bonifica legionella condizionatori.

Per disinfettare i condizionatori dalla legionella si possono usare lampade a raggi ultravioletti, tecniche di filtrazione, l’iperclorazione (shock o continua) o altri sistemi di natura chimica come ioni metallici, biossido di cloro o ozono.

Luoghi pubblici: cosa dice la legge sulla prevenzione da legionella.

La Conferenza Stato-Regioni, nella seduta del 7 maggio 2015 ha steso le linee guida ufficiali sulla legionella, aggiornando e integrando le precedenti del 2000 e 2005. Le Linee Guida per la prevenzione e il controllo della legionellosi si possono trovare complete sul sito del Ministero della Salute.

Alcune misure di controllo obbligatorie sono:

  • Temperatura dell’acqua inferiore ai 20°.
  • Svuotare e disinfettare i serbatoi d’accumulo acqua calda almeno due volte all’anno.
  • Disinfettare il circuito acqua calda con cloro o metodi di comparabile efficacia.
  • Ispezionare mensilmente i serbatoi dell’acqua e le tubature visibili.

Servizio di sanificazione da legionella, virus e batteri.

Sia che tu sia un gestore di una struttura ricettiva, titolare d’azienda o responsabile della sicurezza aziendale che voglia evitare l’incorrere di sanzioni economiche, sia che tu sia preoccupato per la situazione del tuo impianto domestico o voglia semplicemente effettuare una pulizia del condizionatore, se desideri affidarti a professionisti rivolgiti a Elettrosistemi srl. Elettrosistemi srl opera ad Asti e provincia dal 1994 con un team tecnico che si tiene costantemente aggiornato nell’ambito dei sistemi di condizionamento e riscaldamento.

Contattaci per informazioni e preventivi.

Il team Elettrosistemi è a tua disposizione per definire le esigenze di riscaldamento, climatizzazione, fotovoltaico  e impiantistica.

Scrivici, riceverai quanto prima una nostra risposta e/o intervento: utilizza il seguente form di contatto.